Fred Hersch Trio presenta “Whirl”, un vortice malinconicoTempo di lettura: 1'

0

Il nuovo lavoro di Hersch si intitola “Whirl”, vortice. Il pianista americano suona accompagnato da John Hebert al contrabbasso ed Eric McPherson alla batteria

Fred Hersch Trio WHIRL

Fred Hersch Trio

WHIRL

  • PALMETTO, 2010 (IRD)

Il pianista americano Fred Hersch è di sicuro uno dei più ispirati, sofisticati e completi artisti del nostro tempo. Accompagnato da John Hebert al contrabbasso ed Eric McPherson alla batteria, Hersch espone la sua idea musicale, quella di un poeta melanconico, aggiornando il linguaggio colto di Bill Evans con la sua sterminata consapevolezza armonica, un suono cristallino e brillante e un timing personalissimo.

Leggi anche la storia di The Weather Report, il quintetto di Wayne Shorter e Zawindul e le altre Jazz Reviews firmate Jazzit.

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
Enten Eller e Javier Girotto insieme per “Ecuba”
Dave Douglas e i Keystone mettono Frankenstein in musica
Un disco di Giovanni Falzone per Jimi Hendrix
Chiudi