“Remixin’ Standards”: Gianni Denitto 5et fonde jazz e houseTempo di lettura: 1'

0

Il nuovo lavoro di Gianni Denitto, il primo da leader, si intitola “Remixin’ Standards” e mixa jazz con sonorità hip hop e house

"Remixin’ Standards": Gianni Denitto 5et fonde jazz e house

GIANNI DENITTO 5ET

REMIXIN’ STANDARDS

  • EMARCY, 2012

Gianni Denitto (alto); Luca Aquino (tr); Andrea Bozzetto (Rhodes, synth); Furio di Castri (cb); Mattia Barbieri (batt)

Come ben esprime il titolo del disco, Gianni Denitto si diverte nel suo primo lavoro da leader a rivisitare standard famosi ma scelti con intelligenza. Offre una scaletta intrigante, impreziosita inoltre da due brani originali, Chiara e Freedom Jazz Night.

La ritmica costituita da Furio di Castri e Mattia Barbieri è strabiliante e lascia percepire il compiacimento nel “portare” groove elettronici (spesso lanciati dai riff del contrabbassista) con strumenti acustici. Gli echi sono hip hop e house.

Luca Aquino e Denitto, invece, sono affini per sensibilità e logica, rappresentando così un’eccellente coppia di solisti. Il sassofonista torinese si dimostra padrone sia del linguaggio jazz sia della vision creativa, che pur mescolando differenti trame stilistiche è coesa e convincente. È un lavoro che colpisce per l’elevato livello tecnico, espresso attraverso una concezione musicale assolutamente originale e, spesso, un’energia selvaggia a supportare le esecuzioni. (EM)

What Love / Black Narcissus / Search For Peace / Lonely Woman / Kinda Dukish / Epistrophy / Chiara / Freedom Jazz Night

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
Choro Dançado: analisi della danza brasiliana di Maria Schneider
Best of Branford Marsalis: ecco 5 dischi imperdibili
Angelo Comisso: il mio Stabat Mater per le madri di tutto il mondo
Chiudi