Nello Toscano Quintet presenta “Patchwork Project 3”Tempo di lettura: 1'

0

Il nuovo album del sassofonista Nello Toscano si apre con due raffinate citazioni di George Russel e Lester Bowie. Ecco “Patchwork Project 3”

Nello Toscano Quintet presenta "Patchwork Project 3"

NELLO TOSCANO QUINTET

PATCHWORK PROJECT 3

  • ANAGLYPHOS, 2012 (JAZZIT SHOP)

Nello Toscano (cb); Rino Cirinnà (sop, ten, cl); Carlo Cattano (bar, fl); Seby Burgio (pf); Stefano Bagnoli (batt); Francesco Cafiso (alto #4, #9); Dino Rubino (tr #3, #8)

Nello Toscano fa parte di quell’eccellenza del jazz siciliano, e non solo, che naviga fuori dalle rotte commerciali. Artista raffinato, latore di una musica impressionista abbinata a una scrittura duttile e cosparsa di chiaroscuri semantici, il contrabbassista mette insieme un disco eterogeneo.

L’album si apre e si chiude rendendo omaggio a due figure prominenti come George Russell (Mr. Russell) e Lester Bowie (Mr. Bowie), di cui riprende anche uno dei brani meno frequentati, la ballad Villa ti amo.

Lunghe note di sax, tenute come bordone, sorreggono le pennellate astratte di Seby Burgio e Stefano Bagnoli nell’affresco onirico Brooding. Sorprende con intermezzi ska il brioso hard bop Mr. Bowie, mentre venti mediorientali alitano su Adhara e cadenze rock scuotono C&T. Quintetto coeso, dotato di abilità camaleontiche. Destabilizzanti le fughe di Burgio, eloquenti i guest Francesco Cafiso e Dino Rubino. (ADV)

Mr. Russell / Essaouira / Adhara /Sebybu / Hesitation / C&T / Brooding / Villa ti amo / Mr. BowieThe Dream Is On The Table (I’m On The Table Too) / Haiku / Corto Maltese / Lunaspina / Dadaumpa / Cumpa / Microtune n. 4 / Close To Me /Yawp!!!

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
Il pianista Enrico Zanisi presenta “Life Variations”
Francesco Villani: ecco il nostro “Premio Di Consolazione”
Pietro Tonolo: in tre (senza piano) per Thelonious Monk
Chiudi