Renzo Ruggieri: “Dieci approcci all’improvvisazione (jazz)”Tempo di lettura: 1'

0

Il manuale di improvvisazione jazz di Renzo Ruggieri ha un approccio pratico alla materia. Si apprezzano chiarezza e concisione espositiva

Il manuale di improvvisazione jazz di Renzo Ruggieri

RENZO RUGGIERI

DIECI APPROCCI ALL’IMPROVVISAZIONE (JAZZ)

  • VOGLIA D’ARTE PRODUCTION, 2011

Pagine 75 – 15,00 euro

Il volume di Renzo Ruggieri intende proporre una metodologia pratica per l’improvvisazione. Un metodo che possa equilibrare l’aspetto teorico e analitico (generalmente preponderante), che spesso caratterizza gli studi di quest’ambito, a discapito della ricerca di un linguaggio personale.

Ruggieri identifica e poi analizza brillantemente nel testo le dieci linee guida che costituiscono il bagaglio fondamentale di ogni improvvisatore: ascolto, trascrizione e analisi, pattern e loro modi di applicazione, strong notes, cellule tematiche, improvvisazione sugli accordi e sulle scale, note d’approccio, improvvisazione a frasi, scale pentatoniche.

L’autore esprime i concetti in maniera chiara e concisa. Si apprezza particolarmente la parte conclusiva di ogni capitolo, ricca di esercizi interessanti. Si tratta di un ausilio molto utile per i docenti della materia. È particolarmente efficace anche perché i capitoli non seguono un ordine progressivo di utilizzo ma sono indipendenti l’uno dall’altro. Ciò permette un approccio pratico alla materia, fin dalla scelta dell’argomento da studiare. (EM)

E per saperne di più, confronta questo libro con quello di Jerry Bergonzi.

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
“Mount Analogue”: viaggio nell’universo di Gurdjieff
Claudio Fasoli: “Il suono personale e imprevedibile”
Un manuale di arrangiamento e orchestrazione
Chiudi