Addio a Sam Rivers, maestro del sax al fianco di Miles DavisTempo di lettura: 1'

0

Sam Rivers si è spento a 88 anni: la morte del maestro di sax, che suonò anche con Miles Davis, rappresenta una perdita immensa per la scena jazz internazionale

morte Sam Rivers, maestro del sax al fianco di Miles Davis

Il 26 dicembre 2011, all’età di ottantotto anni, si è spento il polistrumentista Sam Rivers. Jazzit gli dedicherà una retrospettiva su JAZZIT 69 (marzo/aprile 2011).

Nato a Enid, Oklahoma, il 25 settembre 1923, è stato uno dei più ispirati e creativi musicisti della scena free jazz. Virtuoso del sax tenore si è espresso anche con il clarinetto basso, il flauto, l’armonica e il pianoforte, diventando uno degli agitatori culturali del suo tempo.

Celebri le session al suo Studio Rivbea, un loft newyorkese che ha ospitato i più significativi protagonisti dell’avanguardia jazzistica. Ricordiamo la sua breve militanza nel cosiddetto “secondo quintetto storico” di Miles Davis (fu sostituito da Wayne Shorter). E ancora, le collaborazioni con Andrew Hill, Dave Holland, Cecil Taylor e la sua produzione discografica in casa Blue Note e Impulse!.

 

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
Benvenuto 2013: ecco il Jazzit Journal e il Festival
Il Viaggio Di Sindbad: l’Oriente visto da Soscia e Jodice
Metti Duke Ellington in Sicilia: il libro di Vittorio Bongiorno
Chiudi