Storia del jazz in Italia e altri libri per gli amanti del genereTempo di lettura: 1'

0

Edt pubblica il secondo volume della storia del jazz in Italia, di Adriano Mazzoletti. Tra i libri consigliati ci sono anche le interviste raccolte da Ben Ratliff

Ecco tre libri da regalare agli amanti del jazz.

Ben Ratliff COME SI ASCOLTA IL JAZZ

Ben Ratliff

COME SI ASCOLTA IL JAZZ

  • MINIMUM FAX, 2010 (PAGINE 242)

Ciò che Ratliff compie non è altro che un recondito desiderio dell’appassionato, vale a dire discutere di jazz con i musicisti. Ma l’autore fa qualcosa di più: condivide con loro – in maniera non sistematica – la riflessione sul modo più appropriato per comprendere e amare la musica. Tra gli artisti intervistati: Wayne Shorter, Roy Haynes, Pat Metheny e Ornette Coleman. Ricordi, aneddoti e tecniche d’ascolto al limite dello zen.

Marcello Lorrai WILLIAM PARKER. CONVERSAZIONI SUL JAZZ libri

Marcello Lorrai

WILLIAM PARKER. CONVERSAZIONI SUL JAZZ

  • AUDITORIUM, 2010 (PAGINE 144)

Questo volume rompe una consuetudine, radicata quanto discutibile, ovvero quella di raccontare il jazz esclusivamente attraverso le vite e le parole dei musicisti scomparsi. Benvenuto, dunque, a questo testo che affida ai racconti e alle riflessioni del contrabbassista, compositore e leader afroamericano William Parker il compito di dare conto, a partire dalla propria esperienza musicale, di quanto è successo e succede oggi nel jazz contemporaneo.

Adriano Mazzoletti IL JAZZ IN ITALIA. DALLO SWING AGLI ANNI SESSANTA

Adriano Mazzoletti

IL JAZZ IN ITALIA. DALLO SWING AGLI ANNI SESSANTA. VOLUME SECONDO

  • EDT, 2010 (PAGINE 1642)

Opera monumentale, suddivisa in due ampi tomi, che prosegue il volume dal titolo Il jazz in Italia. Dalle origini alle grandi orchestre, giungendo sino alla metà degli anni Sessanta. Ciò che è portato alla luce, grazie a questa edizione, non è soltanto un’imponente banca dati da consultare, ma un testo che sa farsi leggere con piacere, anche dai neofiti, poiché l’autore genovese contestualizza ciascun profilo biografico degli artisti trattati all’interno di un più vasto quadro storico e sociale. Ricca l’aneddotica, le discografie e le bibliografie.

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
La storia del jazz di Paolo Fresu e altre letture consigliate
Un graphic novel per gli amanti del jazz
Il manuale di flauto e le tecniche del canto jazz
Chiudi