Triangoli di armonia: John Taylor, Diana Torto e Anders JorminTempo di lettura: 1'

0

Il pianista John Taylor, la vocalist Diana Torto e il contrabassista Anders Jormin creano l’equilibrio tra musica e testi. L’album si intitola “Triangoli”

Triangoli Diana Torto John Taylor Anders Jormin

Torto – Taylor – Jormin

Triangoli

  • ASTARTE, 2009 (EGEA)

Diana Torto (voc); John Taylor (pf); Anders Jormin (cb)

Non si sfugge: un trio in cui il pianista è John Taylor e uno dei membri è una vocalist, non può non richiamare lo storico trio Azimuth. E dunque, all’interno di una poetica marcatamente “europea”, fatta di atmosfere liriche e attentamente cesellate, di timbri raffinati e di reminiscenze classiche, i tre lavorano di fino sui dettagli, sulla costruzione del suono e sull’interazione di gruppo (e con una nota particolare per la ricerca poetica che caratterizza i testi dei brani).

Il repertorio è in gran parte di originali, equamente divisi fra i tre. Comprende anche una composizione di Stefania Tallini (Deseo, su versi di Garcia Lorca) e una rilettura di Summer Night di Harry Warren. (SP)

Between Moons / Deseo / Waiting / Mis(s)tango / Ballada / Love Song / Gravity / Field Day / M / Summer Night / Years

Related Post

Avatar

Jazzit è una piattaforma editoriale che si distingue per autorevolezza e innovazione ed è stata fondata da Luciano Vanni nell’estate del 1997: è impegnata nella divulgazione della cultura della musica jazz e nel corso degli anni ha ampliato e diversificato la sua attività, adoperando i nuovi canali d’informazione e promuovendo iniziative volte a superare la frammentazione della comunità jazzistica nazionale.

Leave A Reply

Altro... Jazz
Bobby Previte senza confini: ecco “Pan Atlantic”
Dino Betti e un disco per la Terra: “God Save the Earth”
“E se domani”, omaggio a Carlo Alberto Rossi
Chiudi