Anthony Smith e tre allegri compagni in zattera sull’Oceano AtlanticoTempo di lettura: 1'

0

L’incredibile avventura di quattro uomini (sopra gli 80!) che, guidati da Anthony Smith, attraversano l’Oceano Atlantico su una zattera

Anthony Smith e tre allegri compagni in zattera sull’Oceano Atlantico

Per tradizione gli inglesi sono eccentrici e nemmeno questa volta hanno fatto eccezione. Prendete un simpatico ottantaquatrenne, Antony Smith, ex pilota della Royal Air Force. Avventuriero, giornalista, scrittore e cineasta. Nel lontano 1962 aveva sorvolato l’Africa dell’Est su una mongolfiera e solo due anni fa si è procurato fratture multiple finendo sotto una camionetta. Aggiungete tre uomini (di poco più giovani di Smith) recrutati tramite un annuncio di poche righe sul giornale e unite il tutto. Il risultato è la realizzazione di un progetto che Smith aveva in testa fin dal 1952: la costruzione di una zattera per attraversare l’Oceano Atlantico.

Anthony Smith e tre allegri compagni in zattera sull’Oceano Atlantico
Antony Smith, l’84enne capitano di An Tiki e il suo equipaggio: un’avventura col sorriso.

AN TIKI: UN’IDEA CHE ARRIVA DA LONTANO

An Tiki: è questo il nome della zattera di 11,50 metri, che si ispira chiaramente al mitico Kon Tiki di Thor Heyerdahl (che attraversò il Pacifico nel 1957). È stata costruita utilizzando quattro tubi in polietilene di 11,50 metri di lunghezza (per una larghezza della zattera di circa 6 metri). A spingere questo strano equipaggio attraverso l’Atlantico (sono partiti il 30 gennaio da La Gomera, alle Canarie) in direzione dell’isola di Eleuthera, alle Bahamas, è una vela quadrata di 37 metri quadri. Per governare vengono usati due timoni. In tutto circa 3000 miglia alla velocità media di 2,3 nodi, raccontate in un esilarante blog (che a volte ricorda il fantastico libro di Jerome K. Jerome “Tre uomini in barca”).

Top Yacht Design

The ambition of the Top Yacht Design publishing system is to enter into dialogue with owners and potential owners, with the world of designers and architects, with the yards and also with the companies that operate in the furnishing business. The result is that it will not only be a thoroughly enjoyable read but also an essential tool for sector professionals when it comes to keeping abreast with developments.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Il genoa e i suoi segreti: dalla scelta alla manutenzione
Nemo 44, uno yacht grande come un resort firmato De Simoni
Dini firma Askari 657, l’ultima novità del Cantiere Navale Italia
Chiudi