Audi Melges 32, Melges 20 e le altre regate di stagioneTempo di lettura: 3'

0

Il gioco è diventato più duro: sono iniziati i circuiti Audi Melges 32 e  Melges 20, con flotte più competitive e senza leader. Ecco le regate di stagione

Audi Melges 32, Melges 20 e le altre regate di stagione

Mascalzone Latino ha fatto sua la prima tappa del 2011 dell’Audi Melges 32 Sailing Series, disputata a Napoli. Hanno partecipato 22 imbarcazioni: una flotta molto più competitiva dell’anno scorso. SI è registrata anche la presenza di diversi equipaggi nordamericani venuti in Europa in vista del Mondiale di settembre a Palma di Maiorca.

Senza Vincenzo Onorato al timone, sostituito solo in questa occasione dal gardesano Paolo Masserdotti, i “mascalzoni” Francesco Bruni (tattico), Alberto Bolzan (randa), Andrea Ballico e Stefano Ciampalini (scotte), Matteo Savelli (drizze), Daniele Fiaschi (prua) e Iztok Knafelc (albero) hanno preceduto in classifica lo statunitense Samba Pa Ti di John Kilroy e il campione mondiale in carica, B-Lin Sailing di Luca Lalli.

Audi Melges 20

Sempre a Napoli ha preso il via l’Audi Melges 20 Sailing Series. La vittoria è andata Let’s Roll di Claudio Recchi, coadiuvato alla tattica da Lorenzo Bressani e alle scotte da Federico Michetti. Al secondo e terzo posto, si sono piazzati rispettivamente Cheyenne di Federico Strocchi e Notaro Sailing Team di Luca Domenici. Con l’assenza da quest’anno del dominatore delle prime due stagioni, Benedetto Giallongo, la lotta per la leadership è totalmente aperta.

Audi Melges 32, Melges 20 e le altre regate di stagione

TUTTO A NAPOLI I circuiti Audi Melges Sailing Series hanno preso entrambi il via sul campo di regata di Napoli. Mascalzone Latino, sopra, ha vinto tra i 32’, mentre Let’s Roll di Claudio Recchi, sotto, tra i 20’.

Coppa Carnevale e Città di Viareggio

QQ7 Mc Donald, il Farr 53 della coppia di armatori Maffini-Lazzerini, è il vincitore della XXXVII Coppa Carnevale e Città di Viareggio organizzata dalla locale L.N.I. e dal Club Nautico Versilia. Infatti si è aggiudicato la vittoria in classifica generale sia in IRC, sia in ORC. Il Grand Soleil 37B Kryos di Giancarlo Campera e l’M37 Coconut di Francesco Sodini si sono imposti rispettivamente nelle categorie IRC 3 e ORC B. Tra i Libera, vittoria di Birba di Mazzoni e tra i Platu 25 di Hurrà di Mucchio.

QQ7 di Maffini e Lazzerini.

Settimana Internazionale di Vela d’Altura di Alassio

GLS Stella, il Sydney 46 di Stefano Fava, ha vinto sia in IRC 1 sia in ORC1ORC2 la Settimana Internazionale di Vela d’Altura di Alassio. Nelle altre classi, successi del Canard 41 Mod. Aurora di Paolo Bonomo e Roberto Bruno in ORC 2, del prototipo Midva Hi Fun di Besana-Crispiatico-Sirena in ORC B, del Dufour 34 Baciottinho di Giuseppe Tadini in IRC 3 e del Portobello 28 QB Aia De Ma di Luca Olivari tra i Minialtura.

Mini altura sul Garda

Kimberly, il Melges 24 di Claudio Mastrangelo, condotto da Oscar Tonoli, ha vinto sul Garda il Campionato Nazionale Mini Altura Area Laghi organizzato dalla Fraglia Vela Desenzano, davanti a Bravissima Cube (prototipo di Ettore Santarelli) del timoniere e armatore Luciano Pederzoli e al Meteor Zefiro di Leo Ricci.

Nella seconda tappa della Volvo Cup, disputata a Numana, tra gli equipaggi del Laser SB3 si è visto per la prima volta Lorenzo Bressani, che ha ricoperto il ruolo di tattico su Talj di Ruggiero.

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Volvo Cup 2011, la prima tappa premia il team Saetta, di Michele Giovannini
Salona 41: assetto sportivo e interni personalizzabili
Attrezzi, salpancora e pasta lucidante: i nostri consigli per la barca
Chiudi