In barca all’isola di Bermuda: viaggio nell’Eden nell’AtlanticoTempo di lettura: 2'

0

Lidi bianchi e rosa, e poi la barriera corallina e le grotte: sono solo alcune delle meraviglie dell’isola di Bermuda. Ecco perché dovete fare questo viaggio in barca

in barca all'isola bermuda viaggio
Sbarcando sulle frastagliate e verdi coste di Bermuda, è possibile dedicarsi a innumerevoli attività sportive, prima delle quali il golf. Sono ben 9 infatti i green presenti nel piccolo stato oceanico, sui quali è possibile giocare durante tutto l’arco dell’anno.

Un’isola che si divide in quasi duecento piccoli atolli, uniti da ponti ma tutti raggiungibili via mare. Se non è Bermuda un paradiso per chi ama navigare, quale altra isola al mondo lo potrebbe essere? L’isola è una meta imperdibile per chiunque voglia fare un viaggio in barca.

La storia

Scoperta nel 1503 dal navigatore Juan de Bermudez, dal quale prende il nome, Bermuda viene in realtà colonizzata solo nel secolo successivo, dal 1609. Un gruppo di naufraghi inglesi le trasformò in una colonia britannica indipendente, status che contraddistingue Bermuda ancora oggi.

La rinascita turistica

Si inizia a parlare di turismo solo dal 1920, quando alcuni facoltosi newyorkesi iniziarono a raggiungere Bermuda per le loro ferie. Si erano infatti accorti che grazie alla loro posizione isolata nell’Atlantico, al clima mite e subtropicale garantito dal passaggio costante della corrente del Golfo e dalla barriera corallina che vi si trova anche oggi, questi atolli potevano fare la felicità di ogni turista.

Itinerario di viaggio

Soprattutto di quelli amanti del mare e della navigazione, aggiungiamo noi oggi: chi volesse scoprire le bellezze di Bermuda dal ponte di un’imbarcazione – e senza farsi spaventare dalla leggenda del misterioso “triangolo” che fa sparire navi e aerei… – può raggiungere in volo la capitale Hamilton e salire a bordo di uno dei tanti charter che organizzano vacanze in mare lunghe una settimana o più.

Si possono così raggiungere le spiagge rosa di sabbia finissima che punteggiano la costa meridionale di Bermuda, tra le quali spiccano quelle di Horseshoe Bay, Coral Beach ed Elbow Beach. Magico è anche raggiungere dal mare l’antica fortezza di Saint Catherine, davanti alla quale si getta l’ancora per dedicarsi a snorkelling e diving. 

https://www.gotobermuda.com

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Ecco Corsaro 100’, il nuovo flybridge Riva all’insegna della luce
Intervista a Marc Sadler: ecco lo yacht visto dal famoso designer francese
VSY presenta il nuovo 83 metri Explorer style
Chiudi