Dove comprare i posti barca, panoramica dei porti nuovi o in costruzioneTempo di lettura: 3'

0

Sapevate che da quest’estate ci sono migliaia di posti barca in più? Ecco dove si trovano e quali sono i porti nuovi disponibili nei prossimi tre anni

posti barca porti nuovi

Sul Mar Ligure, con 365 posti per imbarcazioni fino a 20 m, il Marina di San Lorenzo – che prende il nome dalla città di San Lorenzo al Mare in cui è situato – è pronto. Anche le opere a mare sono state concluse. Poco lontano, al Porto turistico di Imperia, sono state portate a termine le opere a mare ed è attualmente in corso la consegna dei posti barca: 1300, con lunghezza fino a 90 m. Nel frattempo, sono in fase di costruzione le opere a terra. I lavori di riqualificazione del waterfront cittadino sono in anticipo di circa quattro mesi rispetto a quanto preventivato.

In arrivo il nuovo Porto Mirabello di La Spezia

Dal Porto Mirabello di La Spezia, invece, è stata preannunciata la fine dei lavori – l’inaugurazione ufficiale sarà a settembre. Quest’estate, oltre ai 400 ormeggi per imbarcazioni fino a 90 metri di lunghezza, saranno disponibili tutti i servizi più moderni. Tra l’altro, un ponte pedonale collegherà il cuore della città alla passeggiata commerciale all’interno del porto.

Posti barca lungo il Tirreno

A Marina di Pisa lo scorso aprile è avvenuta la posa della prima pietra al Porto di Boccadarno, dopo che l’area prescelta è stata preparata con interventi di viabilità urbanistica. La struttura sarà in grado di ospitare 475 barche, da 8 a 50 m. L’area tirrenica centrale è in attesa dell’inizio dei lavori di costruzione del Porto del Tirreno, a Civitavecchia, che avrà 400 posti barca per yacht da 8 a 90 m. Stessa situazione al Porto della Concordia di Fiumicino: si stanno approntando le opere di cantierizzazione per iniziare con i lavori. Stiamo parlando di un marina enorme, che sarà in grado di accogliere ben 1700 imbarcazioni, lunghe fino a 60 m.

Nuovi porti da costruire 

Passando al Tirreno meridionale, non sono ancora cominciati i lavori al porto Pinetamare di Castel Volturno (CE), che prevede 1200 ormeggi per yacht fino a 80 m. Sarà completo nel 2013, invece, il lussuoso Marina d’Arechi, a Salerno, con 1000 posti barca da 10 a 50 m. Al Marina di Vigliena proseguono i lavori, la cui conclusione definitiva avverrà nel 2012; il porto ha una capacità di 853 imbarcazioni da 12 a 80 m.

Porti sullo Ionio

Due nuovi porti sono disponibili sulle coste del Mar Ionio, in provincia di Matera: il Marinagri, a Policoro e il Porto degli Argonauti, a Marina di Pisticci. Rispettivamente accolgono 235 e 450 imbarcazioni, entrambi con lunghezza fino a 40 m. In Sicilia, i lavori al Marina di Archimede (600 ormeggi fino a 70 m) di Siracusa procedono: la banchina è quasi completa e sono in fase di realizzazione i moli di sotto e sopraflutto.

Adriatico

L’Adriatico meridionale sarà presto fornito di due porti turistici, a Manfredonia e a Vieste. Il Marina del Gargano, sarà pronto tra 30/36 mesi e disporrà di 658 posti barca, fino a 60 m; il Marina di Vieste, sarà completo per la fine del 2011, con oltre 650 ormeggi, ed è già attivo. L’adriatico centrale vede nascere il Marina Sveva, con 445 posti barca fino a 20 m, già in funzione e il cui progetto sarà portato a termine proprio in questo periodo. Sulle coste adriatiche settentrionali, a Venezia, è in fase di realizzazione il Marina Santelena, con 300 ormeggi per imbarcazioni fino a 30 m.

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Italia 10.98: la barca completa, ottima per regata e crociera
Come liberare la barca dall’incaglio: la risposta vincente al Quiz vela
Oyster 575: tutto cambia, niente cambia. Caratteristiche del 57 piedi inglese
Chiudi