Dehler 41, prestazioni da racer e comfort per la crocieraTempo di lettura: 3'

0

Veloce e adatto alle regate, ma anche abitabile per la crociera: Dehler 41 mixa le prestazioni del racer al comfort dei cruiser

Dehler 41, caratteristiche prestazioni da racer e comfort barca da crocieraContinua con questo 41 piedi il rinnovamento della gamma Dehler dopo l’acquisizione, avvenuta nel 2009, da parte del Gruppo Hanse. Dehler è lungo 12,40 metri e largo 3,93 e porta ancora una volta la firma di Judel/Vrolijk. I due hanno scelto linee d’acqua pulite, che si raccordano a un piano di coperta ben studiato, seguendo il family feeling del cantiere.

Racer e cruiser in una sola barca

Le manovre sono rimandate ai sei winch, che appaiono posizionati correttamente per ottimizzare il lavoro dell’equipaggio. A proravia della doppia ruota del timone ecco il trasto della randa, dotata di scotta alla tedesca. Il piano velico standard prevede una randa di 55 metri quadri, accoppiata a un fiocco (al 105%) di 37 metri quadri.

Per godere appieno alle andature portanti il cantiere tedesco opta per una doppia soluzione: o lo spinnaker da 149 metri quadri o un gennaker di 132 mq. Ma il vero successo, in attesa di vedere il Dehler 41 alla prova “regata” (il primo esemplare è già impegnato in Nord Europa), è la commistione di dettagli racing con comodità per la crociera. Una doppia anima evidenziata tra l’altro dall’alto tasso di personalizzazioni disponibili, come la presenza (opzionale) della plancetta bagno di poppa.

 

Fotografie degli interni ancora non erano disponibili quando siamo andati in stampa, ma dalle prime indiscrezioni sembrano rispecchiare bene i rendering che vedete qui sotto. Due i layout disponibili, a due o tre cabine: in entrambi i casi il cantiere tedesco ha previsto un bagno.

Caratteristiche degli interni

Il Dehler 41 è stato pensato seguendo i dettami del mercato di queste ultimissime stagioni, che vogliono barche sempre più ibride (capaci cioè di raggiungere buone prestazioni senza rinunciare al comfort). Anche per questo sono proposti due layout interni.

Uno prevede tre cabine (l’armatoriale a prua, più due doppie a poppa) e uno due cabine (in questo caso la cabina poppiera di sinistra diventa una grande zona di stivaggio).

In entrambi i casi il bagno è uno, ma nella versione a due cabine prevede anche il box doccia separato. Rimane invariata, in tutte e due le configurazioni, la zona giorno: a dritta, appena scesa la scaletta, ecco la cucina a L, seguita dalla dinette con tavolo centrale ad ante abbattibili. A sinistra, poggiati a murata ecco la zona carteggio, seguita da un divanetto lineare che completa la dinette.

Prezzo di lancio aggressivo

Durante la presentazione in anteprima della barca ai dealer di tutto il mondo, avvenuta a Greifswald, nel mar Baltico, le condizioni meteo hanno regalato circa diciotto nodi d’aria, che hanno permesso di superare anche i dieci nodi di velocità. Già undici gli ordini arrivati per questo modello, anche grazie al prezzo aggressivo, che si aggira, per la versione base, intorno ai 157.000 euro.

Un momento della prima uscita in mare del Dehler 41, in occasione della presentazione ufficiale della barca ai dealer internazionali del cantiere tedesco. Ora il primo esemplare sta regatando in Olanda.

Nautigamma Trade, www.nautigamma.com

CARATTERISTICHE DI DEHLER 41 IN 6 PUNTI

  • Lunghezza fuori tutto: 12,40 m
  • Lunghezza scafo: 11,50 m
  • Larghezza: 3,93 m
  • Pescaggio: 2,20/1,98/2,40
  • Disl.: 7990 kg
  • Sup. Vel.: 92 mq

 

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Staffa e le imprese di vela rese possibili dalle tecnologia
Baglietto 41 V-line: sfida vinta per Santa Maria Magnolfi
Bering 130: conquistare gli oceani in pieno comfort
Chiudi