Jibeho l’applicazione per iPhone che ti consiglia le manovre a velaTempo di lettura: 3'

0

La vela in una applicazione? Si chiama Jibeho l’applicazione per iPhone creata da Davide Besana e Mauro Pelaschier, per imparare le manovre divertendosi. Anche in triestino

Jibeho l’applicazione per iPhone che ti consiglia le manovre a velaSembra di sentirlo, Mauro Pelaschier, mentre nella concitazione di una regata “consiglia” al tailer di lascare un po’ di scotta, come nella vignetta qui sotto… Uno skipper d’eccezione, Mauro Pelaschier, e un creativo, designer e velista, Davide Besana. Ma, soprattutto, due amici, che si sono uniti dopo tante miglia in mare in un progetto interessante e divertente. Hanno infatti creato Jibeho (leggetelo ad alta voce, significa “strambiamo” in inglese), un’applicazione per iPhone, iPod Touch e iPad che spiega come effettuare le principali manovre in regata.

L’app a fumetti che parla triestino

Non solo: è utile anche per chi si diverte in crociera. Il tutto illustrato da una serie di fumetti in sequenza. Una prima edizione che si scarica gratuitamente dall’Apple Store e che, oltre che a strambare, vi insegna anche un po’ di dialetto… Infatti è disponibile in italiano e (come poteva essere diversamente?) triestino.

I due autori non si sono limitati a descrivere le manovre, ma lo hanno fatto utilizzando quel colorito linguaggio che risuona a bordo di ogni barca che si rispetti. Non solo una scuola di vela, dunque, ma un piccolo gioco che potrà essere apprezzata anche da chi di vela troppo esperto non è…

L’AVVENTURA DI MIDVA

Insieme, Besana e Pelaschier la scorsa stagione hanno stupito il mondo della vela vincendo in ORC la Giraglia con una vecchia barca in legno del 1982, lunga neppure undici metri (e soprannominata cassapanca…). Midva è un vecchio Three Quarter Ton (lungo 10,61 metri) in lamellare di mogano, costruito negli anni Ottanta (ai tempi dello IOR).

“Molti concorrenti sono rimasti stupefatti”, ci ha raccontato lo stesso Besana (trovate sul nostro sito www.giornaledellavela.com il racconto completo della vittoria). “Midva stona decisamente di fianco alle altre barche. Tanto che prima di una regata un amico di Mauro Pelaschier lo ha visto a bordo della mia barca e, senza malizia, gli ha chiesto quando sarebbe tornato a fare regate…”. Una vittoria vissuta con allegria, che rientra appieno anche nello

Una delle illustrazioni di Jibeho, l’applicazione gratuita creata da Davide Besana e Mauro Pelaschier.

La festa della marineria è a La Spezia

Da giovedì 16 a domenica 19 giugno 2011 torna a La Spezia il grande evento dedicato alla marineria. Il cuore della rassegna sarà a La Spezia, ma eventi importanti saranno ospitati anche a Lerici e Portovenere, con un programma ricchissimo che animerà i luoghi della festa dalle prime ore del mattino fino a tarda notte. Per questa edizione della Festa della Marineria La Spezia si gemella con la Repubblica Marinara di Venezia, attraverso una mostra fotografica, regate a vela e a remi ed esibizioni delle barche tipiche. La serata di sabato si chiama “Notte Blu”e sarà dedicata intermente alla musica e alle danze nelle vie della città.

 

EDIZIONI MARE VERTICALE

Gli eroi dell’oceano raccontano

Olivier de Kersauson, Michel Desjoyeaux, Sébastien Josse e Jean Le Cam sono solo i primi grandi navigatori entrati a far parte della colla “Uomini e oceani”, pubblicata da Edizioni Mare Verticale e dedicata agli skipper oceanici francesi. “Prendere il mare è tutto, tranne una fuga; è, al contrario, una disciplina, fatta di regole”, racconta de Kersauson nel suo “Una vita fra gli oceani” (in libreria a 16 euro), dove per la prima svela sé stesso: dai dieci anni vissuti a fianco del mitico Eric Tabarly a oggi che è diventato il più grande cacciatore di record oceanici. Mentre Jean Le Cam (“A vele spiegate”, 18 euro) ci porta con sé sullo scafo rovesciato del suo VM Materiaux davanti a Capo Horn, quando naufragò durante il Vendée Globe.

È destinata ad arricchirsi la collana che Edizioni Mare Verticale dedica ai grandi skipper francesi e che oggi conta quattro titoli.

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Dufour Yachts: il raduno (con regata) a Pian di Sorrento
Extreme Sailing Series: il vento in Cina e gli incidenti di regata
Atlante: il nuovo 55 metri CRN dalle forme militari
Chiudi