Marco Portone: “Salvare il mare anche con il design”. Ecco WaterevolutionTempo di lettura: 4'

0

Marco Portone racconta com’è nata Waterevolution, l’installazione VSY al Monaco Yacht Show. Perché anche il design può aiutare a salvare il mare 

by Matteo Zaccagnino; photo Giovanni Malgarini

Marco Portone: "Salvare il mare anche con il design". Ecco Waterevolution
Idea. È l’origine di tutto, la scintilla iniziale. È il punto di partenza di un percorso al termine del quale si materializzerà un progetto. Esistono tanti modi per compiere questo cammino. Il più semplice parte da un concetto conosciuto e punta a perfezionare ciò che esiste. C’è però un’altra strada che porta immaginazione, creatività e pensiero a esplorare un nuovo tragitto. A trovare canali di comunicazione inconsueti e, proprio per questo, estremamente efficaci. È così che è nata Waterevolution, l’installazione di VSY al Monaco Yacht Show. Matteo Portone spiega perché anche il design può contribuire alla salvaguardia del mare.

UN APPROCCIO CORAGGIOSO

Solo attraverso questo approccio coraggioso il progetto si arricchisce di nuovi significati. Diventa innovativo, sperimenta soluzioni mai adottate prima, la voglia di andare oltre attraverso la scrittura di un nuovo codice etico improntato alla sostenibilità in un settore, come quello nautico, che non si era confrontato con tematiche di questa natura. Un progetto, quello di VSY, che, prima di prendere le forme di un grande yacht, caratterizza il percorso produttivo dell’azienda stessa ponendo al centro di tutti i processi nuovi obiettivi di sostenibilità. Marco Portone: "Salvare il mare anche con il design". Ecco Waterevolution

Come tradurre in realtà questa filosofia?

 Portone: "Salvare il mare anche con il design". Ecco Waterevolution“È questo il tema che, come architetti, ha sollecitato me e tutto il team dell’Atelier di Architettura a collaborare con il cantiere”, racconta Marco Portone. Un lavoro che si è tradotto in un’area espositiva all’interno del Monaco Yacht Show. È la più importante rassegna nautica legata al settore dei grandi yacht, capace di esprimere questo nuovo concetto attraverso sensazioni percettive. Un obiettivo raggiunto grazie all’idea di realizzare uno spazio che uscisse dai classici schemi dello stand espositivo e si trasformasse in una vera a propria installazione che, creando un nuovo linguaggio, trasmettesse i valori di VSY in modo percettivo. Stabilendo un canale di comunicazione con il pubblico mai sperimentato prima”.

La parte più avvincente e fonte di forte stimolo per il lavoro mio e dell’Atelier è stata quella di assimilare una visione che ha visto l’azienda in questi ultimi quattro anni molto attiva sotto il profilo della sostenibilità, al punto da lasciare un’impronta ecologica indelebile nel settore attraverso anche la definizione di nuovi protocolli oggi riconosciuti nelle sedi istituzionali più autorevoli” prosegue Portone.

Portone: "Salvare il mare anche con il design". Ecco Waterevolution
L’installazione di VSY al Monaco Yacht Show 2015.

 

WATEREVOLUTION

Il riferimento va a Waterevolution, progetto che vede VSY impegnata in prima fila a sostenere il lavoro dell’Istituto di ricerca Eulabor Institute. L’obiettivo è promuovere programmi a tutela del mare sensibilizzando tutte quelle attività, cantieristica inclusa, direttamente collegate. Qualcosa che si potrebbe definire una vera e propria missione che ha come tema centrale la salvaguardia del mare. Mare è un termine che nel dizionario di VSY si arricchisce di nuovi significati. Ed è questa la logica che la creatività di Marco Portone ha interpretato nell’installazione presentata lo scorso anno al Monaco Yacht Show.

“Punto di partenza è stata Stella Maris. In particolare ci hanno colpito gli effetti e i giochi di luce che scaturivano da un’immagine scattata da Guillaume Plisson. L’elemento centrale era proprio la prua dell’ammiraglia del cantiere immersa in un mare acceso da pennellate di oro. Partendo da questo dettaglio e sfruttando la prospettiva della foto ho creato un fondale nel quale si aveva la sensazione che l’elemento liquido uscisse dall’inquadratura per diffondersi all’interno dello spazio espositivo le cui forme richiamavano quelle di una barca. Ecco che il mare non è più confinato solo nel ruolo di elemento sul quale una barca naviga. Diventa il tema portante, in questo caso, dei valori e del pensiero di VSY. Avvolge il visitatore con la sua liquida tranquillità non appena mette piede all’interno dell’installazione. Lo ha testimoniato lo stesso Principe Alberto, soffermandosi a lungo nello spazio allestito”, prosegue Portone.

Marco Portone: "Salvare il mare anche con il design". Ecco Waterevolution

DESIGN ED ETICA

Una visione che rinsalda il legame del mare con il cantiere attraverso le tre lettere che compongono l’acronimo. Sono volutamente trasparenti a sottolineare l’etica dell’azienda, e realizzate in un plexiglass speciale. La V e la S assolvono anche a una funzione di elemento portante dell’installazione formando una sorta di porta verso una nuova dimensione. “In questo caso emerge un altro fattore importante” sottolinea Portone. “Non basta saper immaginare qualcosa di nuovo ma occorre anche avere gli strumenti e le capacità per realizzarlo”.

Un tema che mette in luce un patrimonio di conoscenze figlio di altrettanti mestieri di cui l’Italia oggi è la massima rappresentazione. “Per la realizzazione di questo spazio” aggiunge Portone “ci siamo avvalsi del contributo di alcune realtà artigianali uniche nel loro genere, senza le quali non avremmo potuto raggiungere l’obiettivo”. Arte, architettura, design, etica, artigianato. Progettare sempre di più vuol dire oggi mettere insieme mondi apparentemente lontani per dare vita a una forma di linguaggio che nel mondo del mare ha trovato in VSY un nuovo interlocutore.

Marco Portone con gli architetti Giulia Guerrini e Giuliana Foti
Top Yacht Design

The ambition of the Top Yacht Design publishing system is to enter into dialogue with owners and potential owners, with the world of designers and architects, with the yards and also with the companies that operate in the furnishing business. The result is that it will not only be a thoroughly enjoyable read but also an essential tool for sector professionals when it comes to keeping abreast with developments.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Regate Pirelli, ecco la classifica e i premi assegnati
Garda Optimist, la regata più grande del mondo
Il Range Rover convertibile di Odo Fioravanti, tra surf e freeride
Chiudi