Viaggio in barca alle isole Marshall, un paradiso dei diportistiTempo di lettura: 2'

0

Le isole Marshall sono una meta paradisiaca in mezzo al Pacifico. Visitarle è facile, grazie alle compagnie che organizzano crociere di 150 miglia tra gli atolli 

A cura di Davide Deponti

isole Marshall viaggio pacifico
TERRA! Le isole Marshall portano il nome di un capitano inglese che le raggiunse nel 1788, ma il primo ad avvistarle fu lo spagnolo Salazar nel 152
Da secoli stirpe di marinai, abituati a navigare nello sperduto Oceano Pacifico con grande facilità, stabilendo la loro posizione tramite le stelle e uno strumento formato da un bastone e alcune conchiglie, gli abitanti delle Isole Marshall sono oggi dei sopravvissuti. Innanzitutto perchè su uno degli atolli che formano la piccola ma orgogliosa nazione, quello di Bikini, tra il 1946 e il 1958, gli Stati Uniti testarono numerose armi nucleari. Questo ha segnato, in negativo, la vita delle successive generazioni di isolani.

MARSHALL: VIAGGIO TRA 29 ATOLLI E ISOLE

Naturalmente oggi tutto è superato. Questo minuscolo stato formato da 29 atolli e 5 isole maggiori e adagiato a metà strada tra le Hawaii e le Filippine ospita uno tra i mari più splendidi del pianeta. A cominciare da quello che circonda Kwajalein, l’atollo che ospita la laguna più grande al mondo. Ma come anche quello nel quale ci si immerge a Majuro, isola capitale delle Marshall. Un vero paradiso sommerso, che ogni anno ospita tanti turisti che giungono qui per divertirsi con il diving e la pesca sportiva.

VELA: UNA TRADIZIONE

Pure il diporto è di casa. Innanzitutto perchè gli abitanti delle piccole isole sono dei veri esperti nella costruzione di canoe oceaniche a vela unica, che da queste parti chiamano “proa”. Poi perché durante la dominazione coloniale tedesca furono gettate le basi per un turismo nautico che ancora oggi si fonda su numerose compagnie locali di charter. Le compagnie conducono gli appassionati in crociere appassionanti e lunghe anche 150 miglia, la distanza che divide i due arcipelaghi di Ratak e Ralik.
Per maggiori info, http://www.visitmarshallislands.org/
 

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Day off a bordo del First 30: prova e caratteristiche
Guida semiseria ai segreti da conoscere prima di acquistare una barca
Performance e comodità: le migliori barche fino a 15 metri e mezzo
Chiudi