Vela, il premio per il miglior restauro va a Eilean, un Fife del 1936Tempo di lettura: 1'

0

Nel 2010 il premio per il miglior restauro di un’imbarcazione a vela è andato all’Eilean

restauro vela eilean premio
MIGLIOR RESTAURO 2010
Un premio che acquista sempre più valore e prestigio è quello dedicato al miglior restauro di un’imbarcazione a vela. Viene consegnato durante il Trofeo Accademia Navale di Livorno nell’ambito del Premio Italia per la Vela. A vincerlo quest’anno è stata la barca Eilean, un ketch bermudiano costruito nel 1936 nei leggendari cantieri scozzesi Fife.

Il restauro di Eilean

Lo yacht, il cui restauro è stato seguito dalle mani attente dei maestri d’ascia del Cantiere del Carlo di Viareggio, è stato acquistato dall’azienda Officine Panerai nel 2006. I lavori di recupero sono durati circa tre anni hanno riguardato la ricostruzione dello scafo, degli interni e delle attrezzature di coperta.

A Sanremo tornano protagoniste le imbarcazioni classe IOR

Avete una barca progettata tra gli anni Settanta e Novanta? È un classe IOR? Allora non dovete perdervi Ior Revival, il raduno di imbarcazioni classe IOR inventato quasi per gioco 2 anni fa e ormai appuntamento fisso della stagione velica. Si svolge a Sanremo dal 20 al 31 maggio, con un programma di regate tra percorsi costieri e un triangolo olimpico. Per iscriversi è necessario presentare un certificato di stazza IOR più recente possibile.

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Alessandro di Benedetto, un eroe italiano: giro del mondo in un 6 metri e mezzo
Viaggio a Komodo, l’isola del drago e paradiso dei sub
Giulio, solo in barca nella tempesta, salvato dagli "Amici della vela"
Chiudi