Un singolo piccolo e cattivo: caratteristiche e prova di RS100Tempo di lettura: 3'

0

Poco più di 4 metri e prestazioni da brivido per questo nuovo singolo, RS100, ideale per chi vuole una vela “adrenalinica” senza fare troppa fatica. Ecco le sue caratteristiche

A cura di Alessandro De Angelis
rs100 caratteristiche
Un cavallo selvatico. Ecco l’impressione che ho ricavato vedendo alcuni filmati di RS100 in azione prima di andarlo a provare. Un’impressione che questo singolo quattro metri ha smentito quasi del tutto appena sono sceso in acqua. La barca, vista a terra rivela una certa pulizia nel disegno ed una linea piuttosto allungata ed elegante. L’albero con la randa armata ricorda tanto la vela di un windsurf: boma bassissimo in mura e alto in bugna, vela full-batten trasparente, forte incurvamento dell’albero nella parte alta. Ecco le sue caratteristiche.

UNA DERIVA DIVERTENTE ED EQUILIBRATA

Le due sartie, utilizzate quasi unicamente per contrastare la spinta del gennaker issato, tolgono un po’ di grazia all’insieme. Ma, se si pensa che l’alternativa strutturale era di armare un “palo” in carbonio di sezione doppia o addirittura tripla rispetto all’attuale (con conseguente aumento dei costi), direi che vanno bene così. Il pozzetto è pulito e ben organizzato: colpiscono in particolare il vang e il cunningham rimandati alle ali e facilmente raggiungibili dal timoniere in bolina. L’RS100 dà la possibilità del doppio armo, con randa grande o piccola. Io provo la barca nella configurazione randa piccola.

RS100: LA PROVA

Le condizioni meteo aiutano (brezza sui 6-8 nodi e onda quasi assente). La barca si dimostra molto più “docile” di quanto avessi immaginato. Ciononostante la prima scuffia arriva quasi subito, alla prima virata, ma d’altronde l’avevo messa in conto e sinceramente il mio tentativo di virata con rollìo lascia piuttosto a desiderare. A proposito di scuffie, raddrizzare la barca è un’operazione rapida. Peccato solo che lo scafo particolarmente stretto richiede un certo tempismo nella risalita, pena vedersi la barca ricadere dalla parte opposta!

Basta farci l’abitudine

Prendo meglio le misure nelle virate successive e non ho più grossi problemi di stabilità. Di bolina passo e angolo mi paiono discreti, l’RS100 corre leggero sull’acqua e accelera morbidamente ad ogni raffica o poggiata – a condizione di controllarne sempre lo sbandamento. In questo si è aiutati oltre che dalle ali generose anche da un vang molto potente che smagrisce drasticamente la randa. Sull’onda la barca non perde velocità, ma tende a scomporsi e il timone diventa poco gestibile.

Caratteristiche: pro e contro

La posizione della torretta mi dà qualche problema quando si tratta di reagire in fretta agli aumenti di pressione. Alle andature portanti rimango sorpreso sia dalle prestazioni della barca sia dalla facilità di utilizzo del gennaker. La barca solleva la prua, parte in planata quasi subito e raggiunge velocità di tutto rispetto. Inoltre le abbattute sono facili e veloci, le tremende sbandate e straorze che mi aspettavo al passaggio della randa non si fanno nemmeno lontanamente sentire. Una pecca a queste andature è la precisione del timone: a velocità più sostenute sembra rispondere con un leggero ritardo. Le operazioni di issata e ammainata del gennaker, col sistema a circuito chiuso drizza più retriver, sono rapide e non richiedono particolari sforzi, ma forse si potrebbero velocizzare ulteriormente dotando i due comandi di un sistema “a pompa” come quello utilizzato su alcune derive, tipo il 470.
Dati: lft. 4,3 m; larg. 1,83 m.
Sul Giornale della Vela trovi tante altre barche con le loro caratteristiche! Leggi anche le nostre idee e consigli per navigare bene con poco equipaggio!

Related Post

Giornale Della Vela

Il Giornale della Vela nasce dall’idea di creare il primo giornale per gli appassionati di barche a vela e nautica in Italia e, nel corso degli anni, si è imposto come il principale mensile del settore e ha ampliato i suoi orizzonti in eventi e servizi affini: prove di barche, andamento del mercato, accessoristica, vacanze e luoghi da visitare, saloni ed eventi del settore, regate ed eventi sportivi.

Leave A Reply

Altro... Nautica
Seajet 039 Platinum: l'antivegetativa ha superato l’esame
Settembre in barca: è il momento per viaggiare all'insegna del risparmio
Al largo di Instanbul su Azuree 40: tutte le caratteristiche
Chiudi