V 50.02 Hybrid, con Vismara l’ibrido a vela diventa realtàTempo di lettura: 3'

0

Vismara Marine lancia un 16 metri con nuovi standard ecologici: ecco V 50.02 Hybrid, la barca con materiali eco e motore ibrido

V 50.02 Hybrid, con Vismara Marine barca motore ibrido
Se la barca a vela è da sempre considerata ecologica, da oggi lo è un po’ di più. Vismara Marine sta infatti lanciando il V 50.02 Hybrid, la barca ecocompatibile. Il cuore del sistema è l’apparato di propulsione ibrida, che permette l’utilizzo alternato di un motore diesel e di uno elettrico.

Una soluzione che consente a questo sedici metri di navigare a velocità di governo con il solo ausilio del motore elettrico alimentato da batterie (utilissimo se si desidera entrare in aree marine protette).

A dare energia al motore elettrico saranno batterie al litio, che sfruttano il sistema di “power regeneration”, ovvero il trascinamento del motore elettrico durante la navigazione classica a motore e quello del l’elica durante la navigazione a vela. Risultato: si ottiene un’autonomia energetica impressionante.

  

La barca ecologica, anche nei materiali

Tutto il lavoro svolto da Vismara Marine parte già in fase di costruzione. Fermo restando l’utilizzo del carbonio per scafo e coperta (la cui leggerezza consente di installare un motore di potenza ridotta), la laminazione è eseguita con l’utilizzo di sacchi a vuoto, eliminando la resina in eccesso e riducendo le emissioni di sostanze in quinanti nell’aria.

Per ottenere il Green Star Plus Platinum, il maggior riconoscimento “ecologico” del RINA, persino i frigoriferi di bord utilizzano gas refrigeranti ecocomapatibili, mentre l’illuminazione artificiale di bordo è ottenuta attraverso l’utilizzo di led a basso consumo energetico per oltre l’80% del fabbisogno complessivo.

La filosofia del cantiere Vismara si mantiene anche nelle comodità di conduzione, con la presenza a bordo del Magic trim e del joystick di governo.

Dati: lung. 16,30 m; larg. 4,20 m; disl. 9,7 t.

Vismara Marine, www.vismaramarine.it

ALTRE NOVITÀ

MC-R 35, dall’Australia per vincere 

  

Si ricompone una delle accoppiate che hanno creato alcune delle barche più veloci (e vincenti) del mondo: Alfa Romeo, Wild Oats XI e Loki sono solo tre dei frutti più recenti della collaborazione tra lo Studio californiano Reichel/Pugh e il cantiere australiano McConaghy. L’esperienza maturata da questo binomio ha portato al progetto del nuovo MC-R 35, un 10,88 metri che vuole racchiudere linee d’acqua ultraperformanti a un’abitabilità “Euro style”.

L’MC-R 35 il prossimo anno sbarcherà in Mediterraneo dall’Australia, per vincere le regate con il sistema IRC. Lo scafo ha slanci molto ridotti, con una poppa (verticale) molto voluminosa e potente. Il piano velico, sostenuto da un albero in carbonio, prevede un gennaker di 128 metri quadrati, armato in testa d’albero e murato al bompresso. Gli interni si presentano con una cabina matrimoniale a prua e due cuccette doppie a poppa.

E L A N 3 9 4, dalla Slovenia un cruiser che ha voglia di correre

Il disegno della tuga e le finestrature assicurano luce agli interni dell’Elan 394.

Un cruiser che fosse in grado di regalare prestazioni di tutto rispetto: questa la richiesta che Elan ha posto a Rob Humphreys. Il risultato è questo Elan 394, un dodici metri (11,90 per la precisione) con un pozzetto spazioso, caratterizzato da un tavolo che scompare nel pagliolato.

Interessante la possibilità di abbattere lo specchio di poppa che si trasforma così in una plancetta bagno quando si è in rada. Il piano velico prevede circa 76 metri quadri di bolina, ai quali aggiungere un gennaker di 998 metri quadri.

Dati: lung. 11,90 m; larg. 3,91 m, disl. 8000 kg. Adria Ship, tel. 0431 83504, www.adriaship.it

NAUTINER 30 S, in crociera con un 10 metri


Fondato nel 2006, Nautiner Yachts è un cantiere polacco che di recente è sbarcato in Italia, importato dalla Sail&More. Il primo modello presentato è il Nautiner 30 S, disponibile in due versioni, a chiglia fissa (categoria B) o basculante (categoria C): entrambe possono essere allestite con timone a ruota o a barra e differenti tipi di motorizzazione.

Gli interni sono all’insegna della semplicità e della funzionalità, con una vera cabina doppia a prua, separata dalla zona giorno, una seconda cabina a poppa e altri due posti letto ricavati in dinette. La superficie velica è di 42,5 metri quadri. Sail&More, tel. 328 6960041, www.sailandmore.it

Related Post

Top Yacht Design

The ambition of the Top Yacht Design publishing system is to enter into dialogue with owners and potential owners, with the world of designers and architects, with the yards and also with the companies that operate in the furnishing business. The result is that it will not only be a thoroughly enjoyable read but also an essential tool for sector professionals when it comes to keeping abreast with developments.

Comments are closed.

Altro... Nautica
Bollettino Meteomar, basta alle previsioni sbagliate!
Nuovi catamarani: Havana 60 e Sunreef 82 Double Deck
Dehler 41, prestazioni da racer e comfort per la crociera
Chiudi